Società

Business

Il mondo intero ha scoperto di recente la assoluta importanza di altri valori, il primo tra tutti quello della Salute.

La funzione sociale dei medici è di gran lunga più rilevante rispetto alla professione svolta dagli avvocati perché questi ultimi gestiscono i soldi altrui mentre i medici le vite altrui! Ma dopo la Salute un altro valore appunto necessario per ottenere tranquillità è il Denaro.

Avendo sempre ben presente quanto sopra precisato, uno Studio Legale Internazionale di Affari ed una Società di Gestione di Servizi si occupano del business (e quindi del denaro) dei propri clienti. In particolare, l’Avvocato di Affari Internazionali deve essere considerato come una figura professionale ben distinta da quella dell’Avvocato “tradizionale”: si tratta infatti di quel professionista il cui lavoro non ha a che fare con le cancellerie e gli uffici giudiziari, non riguarda il contenzioso e quindi non include tipicamente la scrittura di atti giudiziari o l’applicazione della procedura civile o penale che è invece il pane quotidiano dell’avvocatura più tradizionale.

Piuttosto il “business lawyer internazionale” svolge prevalentemente una attività stragiudiziale di “advisor” ed ha come obiettivo prioritario far ottenere rilevanti vantaggi (o importanti risparmi) economici ai propri clienti tenendo in considerazione gli aspetti legali della operazione. Per raggiungere tale obiettivo deve dunque possedere una visione e una capacità di analisi sia economica che legale, avere un approccio fortemente “problem solving”, essere dotato di specifiche conoscenze tecnico-giuridiche nell’ambito del diritto societario e commerciale ed essere in grado di districarsi tra gli ordinamenti stranieri ed i mercati più evoluti in modo da poter risultare di aiuto alla conclusione di buoni “deals” da parte dei propri clienti.

Il suo ruolo è insomma essenziale per la conclusione di ottimi affari e per la massimizzazione dei profitti e/o per il risparmio dei propri clienti tanto nei sistemi giuridici di “civil law” come quello italiano quanto nei sistemi giuridici di “common law” come quelli anglossassoni. Con riferimento proprio ai sistemi di “civil law” dove il Notaio è un soggetto terzo imparziale nonchè il pubblico ufficiale autorizzato a certificare la pubblica fede di un contratto, la figura dell’Avvocato di Affari risulta essere ancora più imprescindibile per la tutela delle parti e per la gestione dei loro interessi legali ed economici in ogni singola operazione.